Blog tag: 15 domande sulla moda

La settimana scorsa ho letto, sul blog di Your Shopping Friend, un blog tag molto carino e interessante, che mi permette di farmi conoscere meglio e di dire come la penso riguardo la moda.

Siete liberi di far girare il tag e ogni commento è ben accetto. Pronti?? …via!

15 domande sulla moda

  • Qual è per te un capo indispensabile nella moda?

Più che un capo specifico, direi una categoria: i pantaloni. Che siano jeans, classici, a palazzo, aderenti, gamba dritta, corti, lunghi…non potrei vivere senza pantaloni! Trovo che risolvano qualunque dilemma quando non si sa cosa mettere. E poi diciamocelo: per noi donne sempre di corsa, sono estremamente comodi!

  • Qual è la peggiore gaffe di moda, secondo te?

Trovo che gli anni ’80 in generale siano stati un’enorme gaffe..! Ogni decennio ha indubbiamente apportato qualcosa di innovativo e “buono” per la moda, ma negli anni ’80 non riesco a trovare nulla di tutto ciò! Tutine, colori troppo sgargianti, spalline troppo grandi, tessuti troppo poco naturali…tutto “troppo”!

  • Qual è l’accessorio perfetto per donare stile ad una mise?

Direi che è molto difficile rispondere a questa domanda..! Può essere la scarpa o la borsa giusta, che riescono a rendere elegante qualunque look, ma anche una bella giacca, che indossata sopra una semplice T-shirt, rende il tutto molto più “classico”. Anche un bel gioiello o una pettinatura elegante aiutano molto, l’importante è non voler strafare. “Less is more!”

  • Quali sono i colori che indossi di più?

Una volta avevo tutto blu/azzurro, adesso ho tutto decisamente bianco e nero! In estate mi piacciono i colori chiari, ma prediligo decisamente il nero in tutte le sue…sfumature!

  • Abbini il make up all’abito?

Diciamo di si, anche se non sono una fanatica degli abbinamenti. Se mi vesto di blu, mi piace mettere un ombretto blu o argento come gli accessori; se mi vesto in bianco e nero, preferisco una linea di eye liner e un rossetto rosso per catturare l’attenzione! Spesso mi piace creare anche contrasto: look sobrio ma make up acceso!

  • Segui la moda alla lettera?

No! Certo mi piace, mi informo e resto “al passo coi tempi”, ma se la moda impone una cosa che non mi sta affatto bene o non è per niente di mio gusto, non cedo solo per suo volere! La moda dovrebbe aiutare ad esprimere al meglio la propria personalità.

  • Qual è una moda che non ti piaceva e alla quale non hai ceduto?

La tuta (o meglio, i pantaloni della tuta) indossati FUORI dalla palestra. Un obbrobrio. Sembrano tutti in pigiama…solo perchè “sono comodi”. Ma trovo che anche un paio di normalissimi jeans siano comodi…ecco, questa moda proprio non la capisco!

E poi, le scarpe con la punta. Lo so, stanno tornado di moda (appunto…) ma non riesco a farmele piacere! Poi, per una come me che ha la fissa del piede lungo, direi che non va affatto bene..! 🙂

  • E invece una moda che non ti piaceva e alla quale alla fine hai ceduto?

Gli UGG. Sì. Cioè, non li ho comprato originali, perchè spendere più di 100€ per una paio di stivali piatti e flosci con il pelo, proprio no…ma 15€ al mercato direi che vanno più che bene! Alla fine sono tanto comodi e caldi..!

  • Qual è la moda o lo stile che hai preferito del passato?

Senza ombra di dubbio, i ruggenti anni ’20. Adoro l’eleganza insita in ogni capo e in ogni gesto, il trucco, gli accessori…non so cosa darei per poter vivere in quell’epoca!

  • Qual è il tuo pezzo preferito del momento?

Stivaletti bikers neri e la camicia, un po’ lunga e morbida, da allacciare fino all’ultimo bottone del colletto! Poi: righe e borchie!

  • Sei favorevole o sfavorevole alle scarpe col tacco prima dei 14 anni?

Assolutamente no! A quell’età, una ragazzina non dovrebbe nemmeno uscire in certi orari e frequentare certi posti, perchè mai dovrebbe mettersi i tacchi?! Li concepisco solo come “travestimento casalingo”: chi non si è mai provata i tacchi della mamma? 🙂

  • Qual è la tua icona moda o fonte di ispirazione?

Panico. Non saprei…non ho un’icona particolare, tendo ad assorbire molto di ciascuna icona che osservo. Posso essere classica, più aggressiva, più sportiva…dipende dall’occasione. Di certo non seguo ciecamente sempre la stessa persona!

  • Cosa ti piace e cosa non ti piace della moda?

Mi piace il fatto che, oggi come oggi, è veramente democratica. O almeno io la penso così. Una volta andava di moda solo ed esclusivamente una cosa, oggi invece ci si può sbizzarrire con tante sfumature della stessa moda. Borse: grandi, piccole, a mano, a tracolla… Pantaloni: vita alta, bassa, skinny, a zampa… Della serie: ma buttare via nulla, tutto torna di moda! così, ci si sente meglio: se una persona non può permettersi dei pantaloni super aderenti, può benissimo indossarne un paio più morbido, senza risultare “fuori moda”.

Mi piace che si riesca a seguire le grandi griffe anche tramite capi e catene di abbigliamento low-cost. Una volta, o ti compravo una Chanel 2.55 o niente. Oggi ci sono una miriade di “imitazioni” alla portata di tutti!

Non mi piace che la vera moda, quella firmata, sia così costosa. Quasi tutti i capi hanno prezzi a tre cifre, è una cosa per me inconcepibile, sopratutto per certi capi che si sa che verranno indossati solo una stagione.

Non mi piace che, anche se lascia una buona soglia di individualità e scelta, per certe cose sia molto restrittiva: quest’anno vanno di moda le righe e TUTTI ce le hanno!

  • Come  ultima domanda, descrivi il tuo stile.

Forse la più difficile tra tutte le domande! Non seguo uno stile particolare…diciamo che dipende da come mi sveglio al mattino! 🙂 Di certo non sono una che ama le cose troppo classiche e romantiche. Mi piacerebbe potermi esprimere di più ma ho abbastanza timore del giudizio degli altri, quindi forse non ho ancora trovato il “mio” stile!

Aspetto i vostri commenti!

Advertisements

6 pensieri su “Blog tag: 15 domande sulla moda

  1. Abbiamo decisamente molti punti in comune.. Ma soprattutto il non concepire il pantalone della tuta-Pijama fuori casa ci lega nella Sorellanza del No al look da casalinga disperata!!
    Ottime risposte 😉

    • Ciao Maria! Intendi il classico tailleur da ufficio, con giacca e pantaloni? Secondo me no, per certe occasioni d’uso, come appunto il lavoro formale, va benissimo. L’importante è che sia attuale! Soprattutto la giacca deve stare perfetta, a mio parere sono bandite le forme troppo larghe stile anni ’80..!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...