Pizzo Rock – Rock White Lace

Ciao bellezze!

Mercoledì sera sono andata a ballare col mio ragazzo e le mie amiche e ho deciso di mettere un abitino romantico di pizzo con accessori più aggressivi. Ecco il look che ho indossato:

  • Vestito: asos (ma comprato al mercato a 10€);
  • biker boots: OVS;
  • collana: Stradivarius (presa con i saldi di fine stagione, 1,99€)
  • bracciale borchiato: negozio cinese, 7€;
  • cinturina: Tezenis (presa in saldo) 2€;
  • borsa: mercatino dell’usato (vero vintage!) a 5€

100_4255

24042013482

 

(mi scuso per la qualità della foto a figura intera, ma il mio cellulare non mi permette di meglio..!). Per la prima sera ho osato uscire senza calze, tanto in discoteca faceva caldo! Devo dire che mi piace molto come abbinamento, non lo trovo eccessivo nemmeno per il giorno (toglierei il bracciale e magari la cintura). So che la borsa non è adatta da serata in discoteca, è decisamente più da giorno, ma dovevo portarmi appresso il cellulare, portafoglio, chiavi di casa e della macchina… per una volta la necessità ha superato l’apparenza!

Ecco anche come mi sono truccata:

2404201347824042013481

E’ un trucco facile da realizzare e decisamente d’impatto, a me piace molto! Eye liner sopra gli occhi e sotto disegno un “pallino”, sempre con l’eye liner. Mi sono ispirata a questo make up visto alle sfilate

Cosa ne pensate? Per una sera ho lasciato a casa i tacchi per potermi scatenare sul dancefloor! 🙂 Alla prossima!

Haul abbigliamento: fermatemi!

In questo periodo ho veramente le mani bucate, ogni volta che esco compro qualcosa. Che qualcuno mi fermi!

L’ultima uscita con conseguenti spese pazze l’ho fatta mercoledì mattina, con la complicità di mia mamma (si, non avrei mai speso tutti quei soldi senza il suo consenso, mi sarei sentita troppo in colpa!). Da poco ha riaperto, dopo la consueta chiusura post-saldi, uno dei miei negozietti mantovani preferiti, che vende abbigliamento non di marca a prezzi bassissimi e di buona qualità: “Girotondo”, in corso Umberto I sotto i portici.

Premesso che (ovviamente) avrei comprato tutto, ecco cosa alla fine mi sono portata a casa

Vestitino in cotone a righe, 14,50€

Vestito righe

Camicia in viscosa con borchiette su colletto e polsini e bottoncini a forma di teschio, 19,90€

Camicia borchie100_4186100_4185100_4184

Maglioncino in cotone con fiocco ricamato in seta, 14,50€

Maglioncino100_4196

Maglia smanicata in cotone pesante, pizzo e applicazioni, 9,50€

Maglia cotone e pizzo100_4192100_4191

Anche mia mamma ha fatto spesa, su mio suggerimento: Abito rigato “a uovo” in tessuto sintetico elasticizzato, 16,50€

Abito righe100_4179100_4180100_4181

Totale degli acquisti: 70€ circa. Mi sembra una cifra decisamente ragionevole per i capi acquistati, e devo sottolineare che anche la qualità mi sembra molto buona. Sono anni che compro in quel negozio e mi sono sempre trovata benissimo.

In più, ieri era giorno di mercato… ho fatto un giro e sono stata brava, ho comprato solo una borsetta pochette a 5€, da portare a mano o a tracolla

Borsetta pochette100_4201

Cosa ne pensate? Alla prossima!

Domenica piovosa ma fonte di affari: ultimi acquisti

“Chizza, solo tu riesci a trovare certe cose!”. Me lo sento ripetere dalle mie amiche ogni volta che compro qualcosa e, puntualmente, faccio un “affare”. Si, perchè se uscite a fare shopping con me, potete stare sicure che con 50€ vi portate a casa almeno tre capi differenti, oppure trovate la copia esatta di quella cosa costosissima che vi piace da morire e che costa almeno un terzo!

Inoltre, chi mi conosce bene, sa che ho una passione sfrenata per i negozietti cinesi che vendono di TUTTO. Lo so che non dovrei dirlo ed è una scelta poco ortodossa, ma in certe occasioni riesco a trovare esattamente quello che cercavo a prezzi, inutile dirlo, bassissimi. E poi diciamoci la verità: la maggior parte delle cose che si comprano nei negozi sono made in China e spesso trovo gli stessi capi visti in un negozio cinese, in uno (non di marca, specifichiamolo) gestito da italiani.

Proprio ieri ho accompagnato il mio ragazzo in uno dei suddetti grandi magazzini “china” (tanto per capirci: Hao Mai, Ni Hao e simili) e mentre lui cercava delle lampade da scrivania, io mi sono fiondata nel reparto accessori. E lì l’ho vista. Premetto che sono una persona che appena entra in un negozio e dà una rapida occhiata, ha già passato ai raggi X tutto il negozio e vi so dire per filo e per segno cosa c’è… ad ogni modo, nella parte delle borse, abbasso lo sguardo e sul pavimento noto un cesto di vimini con una allettante scritta che recita: “Offerta”. Musica per le mie orecchie (o meglio, occhi)! Guardo e cosa trovo?? Delle borsette modello Chanel 2.55 di plastica/gomma, di vari colori: nera, fucsia, verde acido, bianca e blu. Già in fibrillazione, cerco il prezzo e non lo trovo…così chiedo a una commessa che mi dice: “Questa costava 12.90€, con oferta – si, “oferta” – paghi metà, 6,45€“. Cioè, ditelo subito che volete rovinarmi!! Le avrei comprate tutte!!  Alla fine ho scelto quella fucsia, dato che nera ce l’ho già simile e bianca non rendeva abbastanza. Ecco le foto

100_4132

100_4136

100_4134

Gomma, colore fluo, borchiette a forma di teschio: direi che in un colpo solo ho centrato tre “must have” (un po’ tamarri) di questa stagione!

Poi mi sono spostata nel reparto calzature, dove ho fatto un altro acquisto. Lo so, la maggior parte di voi snobbano e schifano totalmente le scarpe cinesi, ma devo dire che io di solito compro, a prezzi bassissimi, modelli che sono riproduzioni più o meno fedeli di altri molto più famosi. Mi spiace dirlo, ma non spendo più di 100€ per un paio di Jeffrey Cambell che metto due volte all’anno..! In questo caso, ho preso un paio di “Convers all star” basse a 15,90€, nere con borchie laterali (sì, sono nel periodo borchie se non si era capito!). E dopo aver visto stamattina in negozio che il modello base delle originali costa 75€, sono ben contenta di averle prese tarocche! Ecco le foto

All star nere borchie

100_4143

Cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti come sempre, un bacio!